Chiarimenti applicativi per il Documento Unico (DU)!

blank

Oggetto: Dlgs n.98 del 29 Maggio 2017. Circolare Prot. n.12068 del 30 Aprile 2020. Documento unico di circolazione e di proprietà (DU) non valido per la circolazione. Chiarimenti applicativi.

 

 

 

 

Sono pervenute richieste di chiarimento in ordine alla modalità di gestione di una serie di operazioni da effettuare con riferimento a veicoli già muniti di Documento Unico di circolazione e proprietà (DU) non valido e stampato su comune foglio A4 rilasciato, come da istruzioni impartite con la circolare in oggetto, a seguito di minivolture.

 

Si evidenzia che il documento emesso in sede di minivoltura, ancorché non sia valido per la circolazione e non debba essere stampato su modulistica a stretta rendicontazione, possiede lo stesso valore giuridico del DU rilasciato a seguito di qualsivoglia altra operazione rientrante nell’ambito di applicazione del Decreto Legislativo n. 98/2017, tant’è che anche nel caso in esame sul documento viene assolta l’imposta di bollo.

 

La scelta di effettuarne la stampa su comune foglio A4 è stata adottata solo a fini di semplificazione e di risparmio, nell’intento di contenere il fabbisogno di modulistica a stretta rendicontazione e quindi di ovviare, in specie nel perdurare dello stato di emergenza sanitaria in atto, che gli operatori professionali debbano accedere agli sportelli degli Uffici di Motorizzazione Civile per il rifornimento della modulistica stessa.

 

In ogni caso, si invitano gli stessi Uffici a segnalare prontamente eventuali episodi di irregolare utilizzo del Documento Unico (DU) non valido per la circolazione, dei quali vengano a conoscenza, al fine di consentire alla Direzione Generale di adottare le iniziative necessarie.

 

Ciò posto, si illustrano le ipotesi segnalate e le relative soluzioni operative:

 

1. Trasferimento di proprietà effettuato successivamente a una minivoltura

 

E’ stato chiesto se il DU non valido per la circolazione debba essere allegato al fascicolo digitale previo taglio dell’angolo superiore destro. La risposta è affermativa. Si applica anche in tal caso la regola generale stabilita per l’acquisizione digitale sia del DU sia delle carte di circolazione. 

 

2. Veicoli già dotati di DU per i quali vengono richieste minivolture cumulative

 

Poiché le operazioni cumulative non sono ancora gestibili con le nuove procedure, è stato chiesto di chiarire quali siano le modalità operative per il rilascio del DU non valido per la circolazione. Al riguardo si evidenzia che, come da regola generale stabilita per l’attuale fase transitoria, le minivolture cumulative debbono essere gestite con le tradizionali procedure STA e che per la stampa del DU non valido per la circolazione deve essere utilizzato il codice pratica C18805.

 

3. Radiazione per esportazione di veicolo munito di DU non valido per la circolazione e stampato su comune foglio A4

 

Non v’è dubbio che la stampa del DU non valido per la circolazione su comune foglio A4, mal si concilia con la necessità, nei casi di esportazione all’estero, di restituire all’interessato l’originale del DU annullato mediante emissione di tagliando, al fine di consentire la reimmatricolazione in altro Paese Ue o in altro Stato extraUE. Tuttavia, nell’intento di corrispondere comunque alle esigenze dell’utenza, in via del tutto eccezionale e in attesa delle necessarie implementazioni che consentano una più adeguata e semplificata modalità di gestione del caso in esame, si potrà procedere nel modo seguente:

– rilascio del duplicato del DU non valido per la circolazione mediante codice pratica C18803 (duplicato DU per deterioramento), con corresponsione delle relative tariffe, stampato sulla modulistica a stretta rendicontazione;

– emissione del tagliando di annullamento conseguente alla cessazione dalla circolazione per esportazione e della ricevuta di avventa radiazione. 

 

4. Veicolo con DU non valido per la circolazione e stampato su foglio A4 e con revisione scaduta

 

Al riguardo si evidenzia che le nuove procedure non inibiscono la possibilità di sottoporre a revisione veicoli muniti di DU non valido per la circolazione e stampato su comune foglio A4. Pertanto è da ritenersi consentito che il tagliando attestante l’esito della revisione venga apposto sul DU in esame. Si coglie tuttavia l’occasione per rammentare che, nel caso di specie, il veicolo è ammesso a circolare su strada solo nel giorno previsto per l’effettuazione della revisione, come da prenotazione effettuata presso l’UMC competente. Se il controllo tecnico è effettuato presso un centro di revisione, il veicolo deve essere trasportato a mezzo di altro veicolo idoneo. 

 

5. Smarrimento, furto, distruzione o deterioramento del DU non valido per la circolazione e stampato su foglio A4

 

Si applicano le medesime disposizioni previste per il DU valido per la circolazione e stampato su modulistica a stretta rendicontazione, ivi compreso l’obbligo di sporgere denuncia agli Organi di polizia in caso di smarrimento, di furto e di distruzione. Ciò in quanto, come già evidenziato, il DU rilasciato in sede di minivoltura ha lo stesso valore giuridico del DU rilasciato nell’ambito delle altre operazioni rientranti nel campo di applicazione del Decreto Legislativo n.98/2017. Non è quindi da ritenersi consentita la ristampa del DU non valido per la circolazione senza l’utilizzo delle procedure telematiche relative ai codici pratica appositamente previsti e, conseguentemente, il pagamento delle prescritte tariffe. 

 

6. Ricevute sostitutive del DU non valido per la circolazione e stampato su foglio A4

 

In considerazione di quanto già chiarito al precedente punto 1, gli Studi di consulenza (STA) che debbono gestire un trasferimento di proprietà di un veicolo munito di DU non valido per la circolazione e stampato su foglio comune A4 sono legittimati al rilascio della ricevuta sostitutiva di cui all’art. 92 del Codice della Strada e all’Art. 7 della Legge n.264/1991. Al proposito si rammenta che la ricevuta sostitutiva mutua integralmente il proprio contenuto dal documento che sostituisce. Nel caso di specie la ricevuta sostituisce un DU non valido per la circolazione e pertanto, a sua volta, non consente al veicolo di poter circolare su strada.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

IL DIRETTORE GENERALE

(Ing. Alessandro Calchetti)