Covid-19: Documento unico di circolazione e di proprietà!

blank

Oggetto: Decreto Legislativo n.98 del 29 Maggio 2017. Documento unico di circolazione e di proprietà (DU). DD n.12 del 25 Marzo 2020. Rimodulazione dei termini relativi alla prima fase di attuazione della riforma.

Si fa seguito alla Circolare Prot. n.8217 del 9 Marzo 2020 per comunicare che con Decreto Dirigenziale del Capo Dipartimento Trasporti n. 12 del 25 Marzo 2020, reperibile sul sito istituzionale MIT e sul sito istituzionale ACI oltre che sul “Portale dell’Automobilista” e sul “Portale del Trasporto”, nonché sul sito tematico STA, sono stati rimodulati i termini relativi alla prima fase di attuazione della riforma, già individuati con DD n. 3 dell’11 Febbraio 2020.

 

Ciò in considerazione dell’emergenza di sanità pubblica in atto, connessa all’epidemia da COVID-19, che ha fortemente compresso le attività di tutti gli Studi di consulenza automobilistica, oltre che la provvisoria chiusura degli Uffici PRA (al momento operativi solo in modalità “smart-working” fino al 3 Aprile 2020) e la riduzione dell’operatività degli UMC alle sole attività indifferibili.

 

Di seguito si illustrano le novità introdotte dal DD n. 12 che entreranno in vigore a decorrere dal 30 Marzo 2020:

 

 

1. Sono sospesi i livelli minimi di operatività richiesti agli STA (vedi percentuali indicate nella “SCHEDA 3 – FASI DI ATTUAZIONE DELLA RIFORMA DAL 1° GENNAIO 2020” – Vs. 1.0 del 9/03/2020);

2. Utilizzo obbligatorio delle nuove procedure, per la gestione delle minivolture, delle cessazioni per demolizione e delle cessazioni per esportazioni, produrrà l’emissione del DU solo a partire dal 4 Maggio 2020 e non più dal 3 Aprile 2020;

3. Utilizzo facoltativo delle nuove procedure, per la gestione delle immatricolazioni, delle reimmatricolazioni e dei trasferimenti di proprietà, diverrà obbligatorio a partire dal 1° Giugno 2020; resta confermato, che anche per detti procedimenti, nel caso di utilizzo delle nuove procedure, il DU verrà rilasciato a partire dal 4 Maggio 2020. Ogni altra istruzione operativa, in specie quelle illustrate nelle “SCHEDE TEMATICHE”, restano invariate.

Si coglie l’occasione per informare che è stata predisposta la versione bilingue dell’istanza unificata, comprensiva delle relative istruzioni di compilazione, rubricata come “Allegato 2-bis”, il cui download può essere effettuato, come di consueto, accedendo sia al “Portale del Trasporto” sia al “Portale dell’Automobilista”, nonché al sito tematico STA “Informativa e lettere circolari” accessibile tramite il dominio ACI.

Si fa riserva di comunicare, con apposito avviso, la data di rilascio in esercizio della relativa procedura di gestione.

 

Si evidenzia, che gli sviluppi dello stato di emergenza nazionale sono costantemente all’attenzione delle scriventi Amministrazioni, e che viene quotidianamente monitorata la situazione di grave difficoltà in cui versano gli UMC, gli Uffici PRA e gli Operatori professionali. Si assicura, pertanto, che si avrà cura di adottare tempestivamente ogni altra iniziativa si rendesse necessaria. 

 

**********

La presente circolare è pubblicata sul sito istituzionale del MIT e sul sito istituzionale dell’ACI.

 

 

 

 

Il Direttore Generale della Motorizzazione 

(Ing. Alessandro Calchetti)

 

 

 

Il Direttore Generale dell’Unità Progettuale per l’Attuazione del Documento Unico per gli Automobilisti

(Dott. Giorgio Brandi)